Pro.el

Saldatura componenti elettroniche

saldatura componenti elettroniche

Saldatura di transistor, resistenze ed altri componenti elettronici


La saldatura di transistor, resistenze, condensatori elettrolitici ed altri componenti sulle schede elettroniche è un’operazione che va fatta con l’ausilio di diluenti appositi.

Le ditte più serie, come la Pro El, oggi scelgono la qualità: la ditta di Provaglio d’Iseo, in provincia di Brescia, realizza saldature solo con flussanti  a base acqua, per scongiurare in qualsiasi modo l’effetto corrosivo tipico dei diluenti a base alcolica.

 

Saldatura lead free o in stagno piombo

schede apparecchiature elettroniche

Le aziende lombarde clienti di Pro El, tra cui spiccano nomi leader a livello europeo, possono scegliere tra due tipi di lavorazioni. Dopo il montaggio dei componenti sulle schede, lo staff procederà alla saldatura lead-free oppure in stagno-piombo (ST/PB).

Il primo tipo di lavorazione è in linea con le disposizioni della normativa europea 2006, che bandiscono il piombo, ed è più costoso. Il secondo tipo prevede una minima quantità di piombo ed è ancora la lavorazione più richiesta, visto il notevole risparmio in termini di costi.

 

Due punti di saldatura

cablaggi

L’azienda bresciana dispone di due punti di saldatura sempre in funzione: questo significa che le lavorazioni possono essere fatte in contemporanea sia per lo stesso cliente che per aziende diverse. L’efficiente organizzazione del ciclo produttivo consente allo staff di Pro El di rispettare i tempi di consegna con estrema puntualità. Dopo la saldatura la scheda passa alle fasi successive di rasatura, pulitura e controllo visivo con lenti apposite.

 

Share by: